Provincia autonoma di Trento
Articolo

Pillole di Agenda 2030 - Goal 13

Per poter rimanere informati e aggiornati sull'Agenda 2030 e i suoi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile - Sustainable Development Goals SDGs è possibile accedere ad un'ampia disponibilità di contenuti online.  
Grazie all'Alleanza Italiana per lo Sviluppo sostenibile - ASviS, sono consultabili approfondimenti dedicati a ciascuno di questi singoli obiettivi.

E' inoltre a disposizione anche un estratto della pubblicazione "Trentino sostenibile" con un approfondimento dedicato al Trentino e ai 17 SDG. 

GOAL 13 - LOTTA CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze

Sezione dedicata al GOAL 13 sul sito di ASviS:   asvis.it/goal13

Il 2018 è stato il quarto anno più caldo della storia e la quantità di anidride carbonica nell’atmosfera ha raggiunto un nuovo record. Per limitare a 1,5° l’aumento medio della temperatura è necessario bloccare subito l’aumento delle emissioni, poi scendere rapidamente. L’Italia deve aggiornare il Piano integrato energia e clima ai nuovi e più ambiziosi obiettivi europei.

Il Trentino e i 17 SDG

Dalla pubblicazione "Trentino Sostenibile"

A differenza degli obiettivi precedenti, la dimensione geografica e la diversità di scala produttiva non consentono un confronto diretto tra i dati del Trentino, dell'Italia e del Nord Italia. In questo grafico non è stato utilizzato un indicatore composito, ma viene rappresentata la semplice variazione percentuale delle emissioni di gas serra per l'Italia rispetto al 2010. A un aumento percentuale corrisponde una diminuzione di emissioni. Pertanto, risulta che fino al 2014 le emissioni sono sensibilmente diminuite, anche probabilmente per effetto della minore produzione dovuta alla crisi economica.

Anche il Trentino mostra una tendenza positiva nel quinquennio 2010-2015 (ultimi dati disponibili), in cui si è rilevato un calo di emissioni pari al 15%.

Il cambiamento climatico in atto è evidente: tra il 1971 e il 2000 la piovosità è aumentata del 9,6% e l'andamento delle precipitazioni è variato con un'alternanza di periodi secchi e periodi molto piovosi. Inoltre, le precipitazioni nevose sono diminuite e i ghiacciai del Trentino si stanno riducendo progressivamente. Gli eventi estremi, come la tempesta Vaia, sono più frequenti e hanno gravi effetti sul territorio: si manifestano ondate di calore, venti forti, temporali improvvisi e intensi.

Consulta il documento  "Trentino Sostenibile" con il posizionamento del Trentino rispetto ai 17 SDG .

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies