Provincia autonoma di Trento
Articolo

Il Patto per lo sviluppo sostenibile è stato firmato

Il 5 novembre è stato sottoscritto il Patto per lo sviluppo sostenibile, un documento che, come sottolineato dal primo firmatario Mario Tonina, vicepresidente e assessore all’urbanistica e ambiente della Provincia autonoma di Trento, ci impegna “a costituire il Forum provinciale per lo sviluppo sostenibile, ad agire collettivamente per costruire il Trentino del futuro e a mettere a sistema e moltiplicare competenze e risorse, per accelerare e rendere più efficace il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità provinciale contenuti nella Strategia provinciale di Sviluppo Sostenibile, declinandoli anche nel nostro agire individuale e in quello delle nostre organizzazioni.”

La firma è avvenuta nell’Ambito del Forum per lo sviluppo sostenibile, evento aperto dall’Assessore Mario Tonina, che ha sottolineato l’urgenza e l’importanza di promuovere lo sviluppo sostenibile integrato del territorio trentino. Si sono susseguiti negli interventi, moderati da Giampaolo Pedrotti: il prof. Roberto Poli della Cattedra Unesco dei sistemi anticipanti che ha sottolineato la necessità di adottare a livello nazionale ma anche locale l’approccio dello “Strategic Foresight - Previsione Strategica” il cui valore metodologico è ormai riconosciuto a livello europeo, la dott.sa Anna Bombonato del Ministero per la Transizione Ecologica - MiTE che ha evidenziato l’importanza dei vettori di sostenibilità (istruzione, partecipazione, conoscenza comune) per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile, il dott. Enrico Menapace dell'Agenzia Provinciale per la Protezione Ambientale - APPA che ha presentato la Strategia provinciale di Sviluppo Sostenibile, un documento strategico che contiene indirizzi e azioni per costruire il futuro sostenibile del nostro territorio, elaborata seguendo appunto l’approccio dello “Strategic Foresight” e per questo divenuta modello apripista in Italia. 

Nella seconda parte dell’evento sono stati presentati i progetti Agenda Comuni trentini 2030 e Agenda imprese trentine 2030, nati allo scopo di coinvolgere gli attori della società civile nell’attuazione della Strategia e nella costituzione del Forum per lo sviluppo sostenibile.
Sono poi intervenuti, moderati da Paola Delrio i seguenti relatori: Lavinia Laiti di APPA, Claudio Soini del Consiglio delle Autonomie locali, Mauro Franzoni del Coordinamento imprenditori, Giovanni Sbetti dell'Agenzia per la coesione sociale, la famiglia e la natalità e Danila Buffoni di Docenti senza Frontiere. Infine, ha chiuso i lavori Michele Lanzinger direttore del Muse-Museo delle Scienze di Trento.

Il Patto, richiamando i valori chiave che contraddistinguono il territorio: Autonomia, Circolarità e Rigenerazione, Coesione territoriale, Conoscenza, Cooperazione, Responsabilità, Solidarietà e Tutela del paesaggio e della biodiversità, impegna i firmatari a:

  1. Costituire il Forum provinciale per lo Sviluppo Sostenibile che si alimenterà della nostra azione collettiva, mettendo a sistema e moltiplicano competenze e risorse con lo scopo di:
    • accelerare e rendere più efficace il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità provinciale;
    • monitorare l’attuazione della Strategia provinciale per lo Sviluppo Sostenibile attraverso la raccolta e condivisione delle pratiche di sostenibilità attivate sul territorio;
  2. Costruire il Trentino sostenibile del 2030, declinando la Strategia provinciale per lo Sviluppo Sostenibile nell’agire individuale e delle nostre organizzazioni;
  3. Promuovere la conoscenza e la cultura della sostenibilità.

E' stato sottoscritto da numerosi rappresentanti della società civile, tra cui organizzazioni economiche, ordini professionali, università, enti di ricerca, parchi naturali e sindacati.

Per sottoscrivere il Patto inviare una email a agenda2030@provincia.tn.it .

Per scoprire quali sono i 20 obiettivi prioritari, definiti dalla Strategia provinciale, che guideranno la costruzione di un Trentino più sostenibile (divisi in cinque aree strategiche: per un Trentino più intelligente, più verde, più connesso, più sociale, più vicino ai cittadini) visita la pagina https://agenda2030.provincia.tn.it/Trentino-2030/Le-5-aree-per-un-Trentino .

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies